Collisione fra due aerei di paracadutisti civili che effettuavano le prove per una esibizione di volo in Slovacchia. Sette persone sono morte: 3 paracadutisti e 4 membri degli equipaggi dei due velivoli. Almeno altri 30 si sono salvati gettandosi nel vuoto prima dell’impatto. L’incidente è avvenuto vicino Ilava e sui due aerei c’erano in tutto 39 paracadutisti. Zuzana Farkasova, portavoce dei vigili del fuoco ha precisato che l’incidente è avvenuto alle 10.30 (ora italiana), vicino al villaggio di Cerveny Kamen. I due aerei, del tipo L-410, si trovavano ad un’altitudine di circa 1.500 metri. Secondo un portavoce dell’agenzia governativa per l’aviazione, i paracadutisti a bordo di uno dei due velivoli sono riusciti a salvarsi lanciandosi dall’aereo prima della collisione. Tre elicotteri di soccorso si trovano sul luogo dell’incidente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Egon Bahr morto, addio al pioniere tedesco con Willy Brandt della Ostpolitik

next
Articolo Successivo

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

next