Mille persone in corteo con una fiaccola accesa per protestare contro l’abbattimento di 573 alberi per i cantieri della metro 4 in viale Argonne a Milano. La manifestazione è stata organizzata dal Movimento 5 Stelle e dai comitati cittadini della zona che chiedono di poter valutare i progetti del Comune. Il 24 marzo scorso, il consigliere comunale M5S Mattia Calise in segno di protesta era salito su di un albero in via Lorenteggio 155 a Milano e aveva attaccato la società responsabile del progetto: “C’è una curiosità”, aveva detto in un video girato dalla cima dell’albero, “i progetti non sono ancora ultimati e sono ancora in fase di scrittura. La società che li sta gestendo indovinate qual è? E’ quella di Perotti, arrestato per corruzione nell’inchiesta Sistema insieme ad Incalza. Era la società chiave che rendeva possibile fare la cresta dall’1 al 3 per cento sulle opere pubbliche”. Il Comune nelle ultime settimane ha rivisto il piano iniziale e ha deciso di salvare almeno 100 alberi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Mario da Vinci morto, addio alla storica voce di Napoli e padre del cantante Sal

next
Articolo Successivo

Costa Concordia, l’arrivo nel porto di Genova dopo l’ultimo viaggio: ora sarà smembrata e l’acciaio riciclato

next