Silvio Berlusconi non trascorrerà a Roma la seconda giornata di votazioni per l’elezione del Capo dello Stato. L’ex Cavaliere infatti il 30 gennaio mattina è atteso a Cesano Boscone per svolgere i servizi sociali dopo la condanna a quattro anni per frode fiscale nel processo Mediaset. Dopo l’incontro con i grandi elettori di Forza Italia per spiegare il no a Sergio Mattarella, candidato al Quirinale per il Partito democratico, Berlusconi volerà a Milano. L’ex presidente del Consiglio, in base alle disposizioni del tribunale, entro le 11 di giovedì deve essere nella sua residenza milanese.

Il 28 gennaio, nel corso dell’incontro con i parlamentari azzurri, lo stesso Berlusconi aveva fatto sapere di aver presentato richiesta al tribunale di sorveglianza per poter rimanere a Roma. Richiesta evidentemente non concessa.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Presidente della Repubblica, candidato M5s è Ferdinando Imposimato

next
Articolo Successivo

Magalli acclamato al Quirinale, flashmob dei suoi sostenitori #QuirinalParty

next