Attenzione alle polizze Rc auto sottoscritte con La Nationale. L’istituto di vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) ha avvertito che sono una truffa: la società non rientra tra le imprese autorizzate o abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano. Di conseguenza “l’eventuale stipulazione di polizze Rc auto recanti l’intestazione “La Nationale”, comporta per i contraenti la mancata copertura assicurativa e per gli intermediari lo svolgimento di un’attività non consentita dalle vigenti disposizioni normative”. Insomma, chi ha una polizza di quella compagnia non è assicurato.

Più in generale, l’Ivass raccomanda sempre di verificare, prima della sottoscrizione dei contratti, che siano emessi da imprese regolarmente autorizzate allo svolgimento dell’attività assicurativa. Basta consultare il sito dell’istituto, dove sono pubblicati gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare nel nostro Paese. Sempre sul portale si possono vedere l’elenco degli avvisi relativi a “Casi di contraffazione o società non autorizzate”, il Registro unico degli intermediari assicurativi e l’elenco degli intermediari dell’Unione Europea. I consumatori possono chiedere chiarimenti ed informazioni al contact center dell’Ivass al numero verde 800-486661.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ue, Padoan: “Italia presenterà mille progetti per 10 miliardi di investimenti”

prev
Articolo Successivo

Inps, Treu: “Età media personale 53 anni, dobbiamo intervenire”

next