Almeno 16 morti e molti feriti a Seongnam, in Corea del Sud: durante un concerto rock una griglia di ventilazione è ceduta sotto il peso di circa una trentina di persone che hanno fatto un salto nel vuoto di dieci metri finendo al quarto piano sotterraneo di un parcheggio. Stando alle prime ricostruzioni, le vittime si sono spostate sulla griglia per vedere meglio nonostante la sicurezza avesse più volte chiesto ai ragazzi di scendere. Si teme che i morti siano molto giovani. Il crollo è avvenuto alle 17.53 ora locale (le 10.53 in Italia) e le cause del crollo sono ancora da chiarire. Sul posto il personale medico è impegnato nelle operazioni di soccorso. Le vittime stavano assistendo all’esibizione della band femminile 4Minute (nella fotomolto seguita in Corea del Sud. Secondo l’agenzia sudcoreana Yonhap al concerto c’erano circa 700 persone. Un video girato da uno spettatore e poi diffuso dall’emittente YTN mostra la band mentre continua a cantare e danzare ignara dell’accaduto. La ripresa, in un secondo momento, si sposta nei pressi della grata dove una dozzine di persone guarda il buco che ha inghiottito i ragazzi. Secondo il sito coreano il pubblico delle 4minute era composto perlopiù da ragazze. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Evo Morales, il ‘rivoluzionario’ che il Fmi ha imparato ad amare

next
Articolo Successivo

Filippine, liberati i due ostaggi tedeschi rapiti da Abu Sayyaf: “Pagato il riscatto”

next