Via libera a oltre 33mila assunzioni tra docenti (quasi la metà per il sostegno) e personale ausiliario, tecnico e amministrativo. E’ la decisione più importante presa dal consiglio dei ministri di oggi, 10 settembre. Una riunione di circa un’ora durante la quale il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini ha ricevuto l’autorizzazione ad assumere a tempo indeterminato, su posti effettivamente vacanti e disponibili, 15.439 docenti, 4599 Ata, altri 13.342 docenti per il sostegno a alunni disabili e 620 dirigenti scolastici. Tra le altre cose il consiglio dei ministri ha autorizzato la questione di fiducia da porre sulla legge comunitaria, in discussione al Senato. 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Scuola: se copi diventi disonesto? Una riflessione, dati alla mano

prev
Articolo Successivo

8×1000, il Governo tenta il colpo: anche alle Chiese i soldi per l’edilizia scolastica

next