“Se ci sarà un minimo di saggezza, dovrebbe arrivare una grazia motu proprio dal capo dello Stato”. Lo ha affermato Silvio Berlusconi alla presentazione del libro natalizio di Bruno Vespa ‘Sale zucchero e caffè’. “E’ una cosa ridicola – ha detto – che un imprenditore come me, un uomo di Stato, debba sottoporsi a colloqui con assistenti sociali per riabilitarsi”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Porcellum incostituzionale: banane contro ‘l’orango’ Calderoli

next
Articolo Successivo

Berlusconi: “Dudù ha profilo Facebook con più di 600 amici”

next