Un altro studente della London School osserva che esiste una differenza tra la crisi economica analizzata da Bagnai e quella sociale che vivono i giovani in Italia. E aggiunge che molti di loro sono all’estero grazie a borse di studio erogate da Paesi che non sono quello nativo, come la Francia. L’econimista ribatte, rivolgendosi anche al vicedirettore de “Il Fatto Quotidiano”: “Riconosco i problemi che voi ragazzi sollevate, ma noi sforiamo i parametri europei. E’ questo è il problema. Se io, caro dotto Travaglio, le faccio vedere un grafico e mi dice che il problema sono i falsi invalidi, io le chiedo perché allora le famiglie e imprese improvvisamente sono state costrette a crescere a debito”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Grillo su crescita e reddito di cittadinanza

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Dragoni: “Le pensioni d’oro e la casta parlamentare”

next