Nuovo scontro dialettico tra uno studente della London School e Alberto Bagnai. “Ci siamo dimenticati Se la Merkel ha fatto tutto questo”danno” all’Italia, allora gli altri a Bruxelles dove erano?”, chiede polemicamente Eugenio. Ma l’economista non ci sta e sottolinea che la crisi dell’eurozona è dovuta al debito privato e spiega: “In Italia siamo costretti ad esportare, perché se non esporti non hai le risorse per importare. E se ha un cambio forte va in crisi”. Marco Travaglio interviene a difesa dello studente e afferma: “Senza euro saremmo la merda che siamo sempre stati”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Bechis: “Una svolta di rigore”

prev
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Grillo su crescita e reddito di cittadinanza

next