E’ morto a Piacenza, all’età di 85 anni, Mario Cravedi, partigiano e deputato del Pci per due legislature, dal 1976 al 1983. Negli ultimi anni Cravedi aveva proseguito il suo impegno politico come presidente dell’Anpi di Piacenza. “Mario Cravedi – ha detto il sindaco di Piacenza Paolo Dosi – è stato, in questi anni, interprete e custode di quegli stessi valori che animarono la Resistenza, dando voce anche al bisogno di trasmettere alle giovani generazioni gli ideali di un’Italia repubblicana trasparente e unita, fondata sui principi sanciti dalla nostra Costituzione e sulla condivisione nel nome della solidarietà e della giustizia”.

Tra gli altri è arrivato anche il ricordo di Pier Luigi Bersani, ex segretario del Partito democratico: “Per me e per molti altri oggi è un giorno triste. Se ne va una figura di grande rilievo nella vicenda politica piacentina. Se ne va una persona pulita, intelligente, arguta, combattiva. Ci sarà modo di ricordare il ruolo di Mario Cravedi nella storia della sinistra piacentina. Adesso e’ il momento di salutare l’amico e il compagno con tanto affetto e con riconoscenza”.

Attivo nella politica locale, lascia dietro di sé il vuoto del partigiano che non aveva mai smesso di lavorare per la collettività. ”Quando se ne vanno persone come Mario Cravedi”, ha commentato la deputata del Pd Paola De Micheli, “ci sentiamo tutti un po’ più poveri e soli. Mario è stato un esempio di coerenza ai valori della sua giovinezza, che non ha mai tradito, ma che ha saputo costantemente attualizzare con intelligenza politica e grande umanità’. Nello sforzo instancabile di insegnare ai più giovani i valori e l’eredita’ storica della Resistenza, lontano dalla retorica di maniera – prosegue De Micheli – c’è tanta parte del significato della vita di Mario Cravedi. La sua carriera politica nel Pci lo portò a ricoprire la carica di deputato nella stagione della solidarietà nazionale, quando il nostro Paese si trovò ad affrontare l’emergenza del terrorismo e fu chiamato ad una prova difficilissima. La sua competenza, il suo pragmatismo mai separato dal rigore morale e ideale sono un esempio per chi, come la sottoscritta, ha l’onere e l’onore di rappresentare Piacenza in Parlamento”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sì ad amnistia e indulto, ma solo se accompagnate da altre misure strutturali

next
Articolo Successivo

Vasco Rossi: tour 2014 a Roma e Milano. “Cambia-menti” nuovo singolo nelle radio

next