“Vi dico che a cambiare questa legge elettorale il Pdl non ci pensa per niente e il Pd non si è ancora capito che cosa voglia fare”. Così a Montecitorio il deputato Roberto Giachetti, promotore del ‘Documento dei 97’ con il quale si chiedeva al Parlamento la procedura d’urgenza per cambiare il sistema di voto, ha ripreso lo sciopero della fame per sostenere la causa combattuta nei mesi passati e lancia, per il 31 ottobre, un ‘No Porcellum day’  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Imu, “i ricchi paghino”: riammesso l’emendamento Pd. Scontro con il Pdl

next
Articolo Successivo

Pd, tu chiamale se vuoi ossessioni…

next