Servizio incentrato sulla possibilità che Berlusconi possa essere affidato ai servizi sociali. A Napoli un volontario dice: “Per vent’anni Berlusconi ha usato l’Italia ad personam, per una volta posso utilizzarlo io per la collettivà”. Si ipotizza che il Cavaliere possa collaborare con un gruppo di clown a Napoli o fare il dog-sitter a Milano o andare da Don Mazzi. Il sacerdote invita Berlusconi a lavare i piatti per la sua comunità e afferma che potrebbe sicuramente farlo rigare dritto con sveglia all’alba, lavori domestici, footing, studio. E aggiunge: “Vedere Berlusca sudato mi fa molto ridere”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Travaglio: “Le colombe del Pdl si mangeranno a vicenda”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Moretti (Pd): “L’ennesimo bluff di Berlusconi”

next