Quattro gabbie dove si racconta stalking, stupro, femminicidio e violenza domestica, tutto intorno frammenti di condivisione nella vita di coppia. E’ “15 22“, un’installazione teatrale a piazza Montecitorio che mette in scena “la doppia faccia dell’amore” davanti agli occhi di centinaia di studenti delle scuole romane. “Bisogna lavorare su più fronti per combattere il fenomeno – afferma la Presidente della Camera Laura Boldrini che ha preso parte all’evento – Sono necessarie sanzioni più severe e soprattutto più risorse per i centri antiviolenza perchè la crisi economica non può diventare una scusa dietro cui nascondersi. “In Italia c’è davvero tanto lavoro da fare – dice il ministro dell’istruzione Maria Chiara Carrozza – e credo che la scuola sia il luogo da cui partire”   di Annalisa Ausilio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tav, Alfano: “Nessuno la fermerà. E’ stata decisa dallo Stato sovrano”

next
Articolo Successivo

Tav, Vattimo indagato per falso ideologico dopo la visita in carcere agli attivisti

next