Italia alla prova dei mercati dopo la decisione di Standard & Poor’s, che ha tagliato il rating del Paese da BBB+ a BBB, e del Fondo monetario internazionale, che ha rivisto al ribasso le stime sull’andamento del Pil italiano per il 2013. Piazza Affari ha proseguito in rosso tutta la giornata per poi chiudere a -0,67%, mentre lo spread tra Btp italiani e Bund tedeschi a 10 anni è salito a 284 punti, in rialzo da quando ieri aveva chiuso a quota 275, avvicinandosi alla cosiddetta “soglia Monti” (287 punti), indicata dall’ex premier come obiettivo del suo mandato. In calo anche le altre principali Borse europee.

Il Tesoro italiano, intanto, ha collocato tutti i 7 miliardi di euro di Bot a 1 anno, ma il tasso torna sopra l’1%. Il rendimento medio è salito all’1%, dallo 0,96% dell’asta di giugno. Migliora la domanda con il rapporto di copertura salito a 1,56 da 1,49 precedente. Assegnati anche Bot flessibili a 160 giorni per 2,5 miliardi di euro, centrando il target massimo, con un rendimento medio dello 0,599%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il mercato, l’etica e la camomilla agli squali

next
Articolo Successivo

Abi: “Banche italiane meritano rispetto”. Letta: “Facciamo gioco di squadra”

next