Non c’è ancora un movente che possa giustificare il suo gesto. Un uomo ha fatto irruzione armato nell’edificio amministrativo del circondario rurale di Hameln-Pyrmont, nella Bassa Sassonia, in Germania, uccidendo il presidente della circoscrizione, il socialdemocratico Ruediger Butte, per poi togliersi la vita. Secondo il quotidiano Bild, l’assassino sarebbe un uomo anziano.

Ruediger Butte era nato il 17 maggio 1949. Nel 1994 è diventato capo della stazione di polizia di Holzminden. Nel 1995 assume la carica di Capo del dipartimento del Personale e Organizzazione presso il governo del distretto. Dal 2001 al 2005 lavora come Direttore dell’Ufficio di Stato di polizia giudiziaria. Viene eletto nelle file del Spd nel 2005, con il 52,19% dei voti nel distretto del quartiere Hameln-Pyrmont.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bangladesh, crolla palazzina di otto piani a Dacca. “300-400 persone intrappolate”

next
Articolo Successivo

Atene, Alba dorata ‘occupa’ ospedale: “Raccolta sangue solo per greci”

next