A notte fonda giungono i risultati definitivi al Senato per l’Emilia Romagna dopo lo scrutinio di 4511 sezioni su 4511.

Al Pd vanno 13 seggi con: Josefa Idem, Maurizio Migliavacca, Claudio Broglia (sindaco Crevalcore), Cecilia Guerra, Rita Ghedini, Giorgio Pagliari, Francesca Puglisi, Maria Teresa Bertuzzi, Gian Carlo Sangalli, Stefano Vaccari, Leana Pignedoli, Sergio Lo Giudice, Stefano Collina.

Per il Movimento 5 Stelle elette 4 donne: Michela Montevecchi, Adele Gambaro , Maria Mussini ed Elisa Bulgarelli.

Per la Lista Monti ce la fa Luigi Marino.

Per il Pdl vanno al Senato: Silvio Berlusconi, Anna Maria Bernini, Carlo Giovanardi, Franco Carraro. Nel caso che Berlusconi opti per un’altra circoscrizione, entra Laura Bianconi.

Tra i non eletti figurano nomi di spicco sia a destra che a sinistra: l’assessore alla cultura regionale Massimo Mezzetti che si era candidato con Sel, il segretario emiliano della Lega Nord, Fabio Rainieri, e Giuliano Cazzola, ex Pdl che si era candidato con la lista Monti.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Pd primo partito a Parma. Pizzarotti: “Confronto sulla riforma elettorale”

prev
Articolo Successivo

Tributo a Lucio Dalla con Zero, Mannoia e Mengoni. Grande assente De Gregori

next