Il vicedirettore del Corriere della Sera Massimo Mucchetti ha accettato la proposta del segretario Pier Luigi Bersani di candidarsi nelle liste del Partito democratico e lo fa il giorno in cui in Italia si svolgono le primarie per scegliere i candidati al Parlamento del centrosinistra. Verrà quindi inserito nel “listino Bersani”, che sarà bloccato e avrà tra i candidati esponenti della società civile, come l’ex capo della Direzione nazionale antimafia Grasso.

“Sono contento e orgoglioso – ha commentato Bersani – La sua indipendenza e la sua competenza indiscutibili rafforzeranno la nostra iniziativa sui temi cruciali che riguardano l’economia reale. Lo ringrazio davvero per la disponibilità che ha avuto nel mettersi al servizio del paese”. Mucchetti infatti è autore del libro “Licenziare i padroni?” in cui si fa fautore dell’imprenditoria etica. Prima del Corriere, ha lavorato per 18 anni all’Espresso, di cui è stato anche vicedirettore, e a Mondo economico, settimanale del Sole 24 ore.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Eppure i Maya ci hanno liberato da parecchio vecchiume…

next
Articolo Successivo

Elezioni, Monti nel ring elettorale: “Votatemi per non cadere nei populismi”

next