“La situazione è molto complicata, la situazione è drammatica!” così esordisce Beppe Grillo davanti a 4mila radunate in piazza ad Aosta. Il comico genovese parla della politica italiana e indica il Movimento 5 Stelle come l’unica speranza per i cittadini: “Noi siamo l’ultima barriera tra lo Stato e la gente”. E poi conclude affermando che probabilmente il Movimento 5 Stelle è diventata la prima forza politica del Paese. A termine del comizio parlando con i cronisti che lo accusano di portare un messaggio eversivo Grillo spiega: “Se non ci fosse il Movimento 5 Stelle qui arriverebbero gli eversivi veri. Noi abbiamo riempito un vuoto. Negli altri Stati ci sono le albe dorate, ci sono i nazisti” di Cosimo Caridi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Una sola certezza: Mario Monti non vuol tornare all’Università

next
Articolo Successivo

Montezemolo, la “terza via” col Monti bis: “Basta deleghe in bianco ai politici”

next