“Non abbiamo affrontato l’argomento, ma per me Formigoni non si deve dimettere“. Lo afferma Ignazio La Russa, coordinatore nazionale del Pdl, lasciando palazzo Grazioli al termine del vertice dello stato maggiore del partito. Più preoccupato della situazione della Regione Lombardia è il capogruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri. Commentando l’arresto dell’assessore Zambetti per voto di scambio con la ‘ndrangheta e le numerose richieste di dimissioni a carico del governatore della Lombardia per gli scandali della sanità, Gasparri dice: “Non bisogna sottovalutare quello che accade. Il quadro è certamente allarmanante, ma queste ultime accuse -conclude –  non riguardano la persona di Formigoni”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Formigoni, Borghezio: “Lo sporco va pulito con il lanciafiamme”

next
Articolo Successivo

Legge elettorale, in commissione due testi. Resta il nodo preferenze vs collegi

next