L’hanno aggredita con calci e pugni, poi hanno cosparso il suo corpo di liquido infiammabile per bruciarla. È quanto è successo a una prostituta romena di 22 anni ieri notte a Roma intorno alla mezzanotte in via di Rocca Cencia, nel quartiere della Borghesiana.

La vittima è stata soccorsa da altre lucciole presenti sul posto ed è stata portata all’ospedale Sant’Eugenio dove ora versa in condizioni gravissime per ustioni di terzo grado su tutto il corpo, oltre il 50%. Secondo una prima ricostruzione, la ragazza sarebbe stata avvicinata da due uomini, probabilmente romeni. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Roma Tor Bella Monaca e del Nucleo operativo della compagnia di Frascati.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sgarbi aggredito? No il contrario. E il critico viene denunciato per atti osceni

prev
Articolo Successivo

Coca&mafia, Milano si riscopre a mano armata: 18 omicidi negli ultimi sei anni

next