La cadute di Berlusconi sembrava la fine di un incubo. Il governo dei tecnici l’inizio di una nuova alba dorata. Lo spread sarà anche calato, dopo che Mario Draghi ha sfoderato il ‘bazooka’ della Bce. Però la disoccupazione galoppa, le banche non prestano denaro, le imprese sono strangolate dal fisco. L’Italia sopravviverà al 2013? Sul palco della Versiliana, ne discutono Antonio Padellaro, Oliviero Beha, Antonello Caporale, Vittorio Feltri,  Norma Rangeri. Conducono Fabio Amato e  Silvia D’Onghia.

Guarda la 1° parte 

Guarda la 2° parte

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matrimoni gay, Don Gallo: “La Bindi sbaglia”

next
Articolo Successivo

Dimissioni Minetti, Feltri: “Prendetemi pure per il culo”

next