L’agenzia del debito del governo federale tedesco è riuscita a piazzare oggi solo 3,61 miliardi di Bund decennali sui 5 miliardi offerti, a fronte di una domanda per 3,93 miliardi. Lo rende noto la Bundesbank. Il tasso d’interesse è fermo all’1,42%. Il risultato dell’asta è legato principalmente alla cautela degli investitori, che attendono di conoscere le misure che la Bce annuncerà domani a contrasto della crisi del debito, ma riflette anche l’eccessivo ribasso dei rendimenti dei titoli di Stato tedeschi, che li rende meno attraenti per alcuni investitori.

Lo spread tra Btp italiani a 10 anni e Bund equivalenti ha subito un calo a fine mattinata e viaggia intorno ai 417,8 punti. Il rendimento del Btp si attesta al 5,633%. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Idee nostrane ma business esteri. Ci mancano gli imprenditori?

next
Articolo Successivo

Crisi, Monti si impegna con le imprese: “Delega fiscale e blocco dell’Iva”

next