Lusi, sciagurato dilapidatore di danaro destinato a finanziare i partiti e quindi già discutibile come investimento, non è riuscito a salvarsi da Rebibbia. S’è deciso di trattarlo come qualsiasi altro individuo reo di appropriazione indebita. No, non è l’improvvisa maturazione di una classe politica da sempre compatta nel salvare il didietro ai colleghi.

È il vento caldo delle prossime elezioni, reso rovente dal risultato delle precedenti. Tutti i partiti, chi più verosimile per lunga tradizione giustizialista (Idv), chi piuttosto inverosimile per inveterata abitudine ad accogliere e proteggere collusi e mafiosi (Pdl), hanno aperto la caccia al consenso del popolo. Purtroppo, nel frattempo, il popolo – come Beppe Grillo dimostra – ha raggiunto un punto di esasperazione imprevedibilmente elevato.

Che cosa gli sacrificheranno per ammansirlo? Un manigoldo scaricato (col rischio che parli: onorevole Lusi, faccia assaggiare il suo caffè dai secondini), è insufficiente a sedare la bestia democratica. La scorta di vergini è esaurita da un pezzo. Prima o poi toccherà ridurre lo stipendio, licenziare il portaborse, vendere l’autoblu. E perfino andare in pensione.

Il Fatto Quotidiano, 22 Giugno 2012

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Napolitano, il garante della casta

next
Articolo Successivo

Berlusconi: “Voglio continuare a essere il leader dei moderati. Monti transitorio”

next