Un incendio doloso ha seriamente danneggiato la scorsa notte a Reggio Emilia l’auto, una Renault Twingo, dell’ex escort emiliana Nadia Macrì, 26 anni, ascoltata nelle settimane scorse in Procura a Milano sul caso Ruby. La vettura era parcheggiata in via Martiri di Minozzo, nei pressi dell’abitazione di un amico che l’aveva in uso. E’ stata la sala operativa dei vigili del fuoco ad allertare verso l’una i carabinieri, subito intervenuti con una pattuglia del Nucleo Radiomobile. Sul posto è stata trovata una tanica con liquido infiammabile, con il quale ignoti hanno cosparso la parte anteriore della vettura e vi hanno poi dato fuoco. I carabinieri indagano per danneggiamento seguito da incendio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Milleproroghe salva la Scala e l’Arena
di Verona. Ma non la Fenice di Venezia

next
Articolo Successivo

Yara, il questore: “Trovati elementi importantissimi”

next