/ / di

Andrea Tornago

Articoli di Andrea Tornago

Politica - 31 maggio 2017

Verona, la candidata sindaco (e fidanzata di Tosi) fotografata al bar con l’ex assessore condannato per concussione

Una innocente chiacchierata al bar, davanti a un bianchino e a un bicchiere d’acqua. Non ci sarebbe niente da “guardare” se la donna fotografata di schiena, la senatrice Patrizia Bisinella, non fosse candidata sindaco di Verona con Fare! (oltre che fidanzata di Flavio Tosi) e l’uomo dall’altra parte del tavolo, Vito Giacino, l’ex vicesindaco di Tosi […]
Ambiente & Veleni - 9 maggio 2017

Pfas Veneto, Greenpeace: “Più di 130 mila persone esposti ad acqua non sicura per gli umani secondo i valori degli Usa”

Più di 130 mila persone in Veneto nel 2016 “sono state esposte ad acqua potabile che negli Stati Uniti non è considerata sicura per la salute umana” per la presenza dei composti chimici Pfas, le sostanze perfluoro-alchiliche che hanno inquinato le falde acquifere di gran parte della regione. Lo denuncia Greenpeace che ha pubblicato sul […]
Giustizia & Impunità - 30 marzo 2017

Giovanni Serpelloni, indagini chiuse per l’ex braccio destro di Giovanardi: “Tentata concussione turbativa d’asta”

“Se un progetto a voi costa dieci, mi fate la fattura ad esempio per 12 e il margine viene a me”. Funzionava così secondo la Procura di Verona il sistema di potere di Giovanni Serpelloni (nella foto), medico veronese dal 2008 al 2014 a capo del Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio dei ministri, […]
Giustizia & Impunità - 29 marzo 2017

Verona, pm chiede solo 15 giorni di pena per imprenditore: “La sua testimonianza ha fatto condannare il vice di Tosi”

“Da un giorno all’altro una vittima diventa imputato”. Così il pm veronese Beatrice Zanotti, nella sua requisitoria al processo contro l’immobiliarista Alessandro Leardini, ha descritto gli effetti della norma sulla “corruzione per induzione” introdotta nel 2012 dalla legge Severino, che punisce con la reclusione fino a tre anni anche il privato che paga la mazzetta […]
Politica - 20 marzo 2017

Brescia, firma il bando per assumere il capo Risorse Umane. Poi vince la selezione (perché ha tutti i requisiti)

Firma il bando per l’assunzione del responsabile del settore Risorse Umane del Comune di Brescia. Partecipa alla selezione. E vince. Chi è il fortunato? Il responsabile del settore Personale del Comune, Claudio Reboni. Lo stesso dirigente che aveva redatto il bando che indicava i criteri di selezione e i requisiti per poter ricoprire quell’incarico. La […]
Cronaca - 7 marzo 2017

Spaccio e rapine, operazione contro ultras dell’Atalanta: indagato anche il figlio del procuratore di Brescia

Nuova tegola sul procuratore di Brescia Tommaso Buonanno, già nel mirino del Csm per la “fuga” nell’arco di sei mesi di 9 pubblici ministeri su 21. In un’operazione della Squadra mobile di Bergamo e dello Sco della Polizia questa mattina è stata eseguita una perquisizione nell’abitazione del figlio, Francesco Buonanno, colpito dalla misura cautelare dell’obbligo […]
Cronaca - 1 febbraio 2017

Abusi edilizi al tribunale di Vicenza, esposti a Csm e Procura di Venezia: “Inerzie e omissioni nell’azione dei pm”

Due esposti, uno al Csm e uno alla Procura generale di Venezia, per denunciare “inerzie e omissioni nell’azione inquirente” del procuratore capo di Vicenza, Antonino Cappelleri. E per chiedere al pg di Venezia, Antonino Condorelli, di disporre l’avocazione dell’indagine sul nuovo Tribunale di Vicenza che “a distanza di tre anni dalle prime denunce non si […]
Mafie - 18 gennaio 2017

Mala del Brenta, parla Maniero: “Tradito da mio cognato, ecco dov’è il mio tesoro”. Sequestrati beni per 17 milioni

Alla fine Felice Maniero ha parlato. Con un guizzo dei suoi, come quello che nel 1995 portò l’irriducibile boss della Mala del Brenta a collaborare con la giustizia e a far smantellare gran parte della sua banda, Maniero ha messo fine a uno degli ultimi misteri della mafia veneta: quello del tesoro accumulato in vent’anni […]
Giustizia & Impunità - 11 gennaio 2017

Pedofilia, esposto a pm di Verona su eventuali omissioni del vescovo. Tre denunce tra Italia e Argentina

Lo scandalo pedofilia nella Chiesa veronese, dilagato anche in Argentina in seguito all’arresto di un sacerdote italiano accusato di abusi sui minori, è finito sul tavolo del procuratore facente funzioni di Verona, Angela Barbaglio. Con un esposto e numerosi allegati, la rete nazionale L’Abuso ha chiesto alla magistratura di accertare eventuali “responsabilità omissive” del vescovo di […]
Cronaca - 27 dicembre 2016

Pedofilia, “Commissione del Vaticano scagionò religiosi con prove false”

Alla Commissione d’inchiesta istituita dal Vaticano per indagare sugli abusi nei confronti dei bambini sordomuti all’Istituto Antonio Provolo di Verona sarebbero stati prodotti “documenti falsi” per chiudere il caso. Lo denuncia a ilfattoquotidiano.it l’ex allievo del Provolo Gianni Bisoli, uno dei testimoni chiave che ha reso note le violenze commesse da numerosi sacerdoti e laici […]
Pd, la nuova segreteria Renzi: dall’ex amico ritrovato Richetti alla sindaca di Lampedusa Nicolini e alla lettiana Rizzo
Legge elettorale, Orlando: “Rispettiamo il principio di maggioranza: se le nostre tesi non sono prevalenti, ne prendiamo atto”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×