Iniziativa di alcuni genitori per difendere il voto sull’indipendenza della Catalogna. “Visti gli ultimi fatti  – spiega uno dei genitori promotori dell’iniziativa – la comunità scolastica ha deciso di prendere posizione e difendere i valori democratici. Crediamo che i nostri bambini debbano imparare cosa sono il dialogo, la partecipazione e la libertà”. Centinaia di catalani, anche intere famiglie, hanno passato la notte nei seggi elettorali del referendum di domani in diversi centri civici e scuole per impedire che vengano chiusi dalla polizia. La polizia catalana ha chiesto agli occupanti di liberare i locali entro domani alle 6 del mattino ma non è intervenuta per allontanarli, secondo i media catalani. L’occupazione dei seggi dovrebbe prolungarsi la prossima notte.