Scoppia una violenta rissa sul campo da baseball durante il match tra New York Yankees e Detroit Tigers, che si è svolto giovedì scorso proprio a Detroit. A tirare il primo pugno è stato Miguel Cabrera dei Tigers che ha raggiunto al volto l’avversario Austin Romine. Subito dopo sono intervenuti i rispettivi compagni di squadra e il ‘diamante’ si è trasformato presto in un ring. In seguito alla zuffa, la MLB ha deciso di sospendere per alcune giornate cinque persone, tra giocatori e coach, mentre altre sette dovranno pagare una multa