“Alleanze con la Lega Nord? Fantascienza allo stato puro e non è vero che abbiamo convergenze con il loro programma”. Lo ha detto Roberto Fico, intervistato prima della pubblicazione del post sul blog di Beppe Grillo che annuncia il “voto contrario” allo Ius Soli. Fico commenta un’intervista del collega Carlo Sibilia, che  prefigurava possibile aperture e future possibili alleanze tra il M5s ed il ‘Carroccio’ e l’intervento  di Grillo sul Piano Rom da attuare a Roma. “Nessuna svolta a destra né a sinistra, ma la svolta è sul programma che costruiamo del M5s. Tutti il resto che ci vogliono attribuire è una questione esclusivamente giornalistica per identificare una forza nelle categorie classiche”. Per il capogruppo alla Camera dei deputati dei pentastellati “è una stupidaggine assoluta che Virginia Raggi voglia una città meno accogliente” e nega la che ci sia un legame tra la tempistica dell’iniziativa della Sindaca di Roma con il risultato delle amministrarive: “Virginia Raggi continua a fare il suo lavoro a prescindere dalle elezioni nazionali o comunali. Ci sono delle tematiche – come i rom o l’immigrazione – che polarizzano l’attenzione in modo spasmodico e su questi temi a volte si perde il ragionamento perché si va troppo di pancia, invece – continua Fico – su questi temi si deve lavorare con intelligenza, ma su queste lavoriamo da anni”. Iniziativa Capitolina che non ha “nessun idea di destra“. Pisano? “Non condivido le sue riflessioni, perché non faremo niente di simili alla Lega”. Infine Fico con un sorriso, non scioglie la riserva se contenderà a Di Maio la candidatura a premier incaricato del M5s.