Battibecco in diretta tra Massimo D’Alema e il gironalista dell’Espresso Marco Damilano, entrambi ospiti degli studi di Piazza Pulita, su La7. Durante la discussione sul presente e sul passato del centrosinistra, Damilano accusa l’ex premier di essere responsabile della caduta del governo Prodi del 1998. “Lei uno stupido” ribatte D’Alema, che dopo però si scusa: “L’ho trattata in modo rude e inappropriato”.