“Noi siamo il partito del lavoro. La distinzione tra noi e i gli altri, in particolare i Cinque stelle è concettualmente enorme”. Lo ha detto il segretario del Pd, Matteo Renzi, nel corso del suo intervento all’assemblea nazionale del Partito democratico a Roma. “Da un lato c’è chi pensa che articolo 1 è fondamentale. Dall’altro c’è chi dice che stanno arrivando i robot, che dice alle nuove generazioni di non fare fatica perché tanto c’è un sussidio per tutti. Questo è un atteggiamento del futuro devastante. Noi pensiamo che bisogna fare il lavoro di cittadinanza non il reddito di cittadinanza”.