La Mercedes di Valtteri Bottas ha vinto il Gran Premio di Russia. Seconda posizione per la Ferrari di Sebastian Vettel davanti alla Rossa del compagno di squadra Kimi Raikkonen ed all’altra Mercedes di Lewis Hamilton.

Quinta posizione nel Gran Premio di Russia per la Red Bull di Verstappen davanti alle Force India di Perez e Ocon a seguire la Renault di Hulkenberg. Nona posizione per Williams di Massa che ha preceduto la Toro Rosso di Sainz.

Ultimo giro al cardiopalma che ha visto la Ferrari di Vettel vicinissima da Bottas: il finlandese vedeva la Ferrari negli specchietti ma non c’è stato niente da fare. Bottas è 1° e conquista la sua prima vittoria in carriera, la Ferrari piazza comunque due macchine sul podio con Vettel e Raikkonen e può ritenersi soddisfatta. Dopo aver dimostrato di poter competere con la Mercedes in gara, la Ferrari ha rubato la scena anche in qualifica. Sia Vettel che Raikkonen partivano dalla prima fila.

Polemiche post-gara e dito medio per Massa

Vettel fa il dito medio all’ex ferrarista. Nell’ultimo giro il tedesco ostacolato dal brasiliano, doppiato, ha gesticolato platealmente. Poi sul podio Vettel ha ridimensionato l’accaduto: “Non ci siamo capiti, ma forse non ce l’avrei fatta lo stesso”.

Vettel ora è primo in classifica mondiale di F1 con 86 punti, segue Hamilton con 73 dopo le prime quattro gare della stagione 2017. Vai all’analisi della gara e alla cronaca completa del Gran Premio di Russia 2017.