Scontro in diretta a DiMartedì su La7 tra il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio e il direttore dell’Unità Mario Lavia. Tema al centro della discussione il caso Consip, dopo le ultime rivelazioni sulle prove a carico di Tiziano Renzi“Il Fatto ha pubblicato una patacca, sminuendo il caso. C’è un pezzo dello stato” accusa Lavia, facendo riferimento al procuratore di Napoli John Woodcock e al Noe – che hanno cercato di colpire Matteo Renzi e Luca Lotti. È una faccenda grave in cui anche il presidente della Repubblica deve intervenire”. Replica ironica da parte di Travaglio. “Io chiamerei l’Onu e i caschi blu. Il povera collega non sa e ripete a pappagallo quello che dice Renzi. Non c’è nessun complotto – continua il direttore – nessuno fa un complotto fornendo ai magistrati gli elementi per smascherarlo”. “Tu difendi gli indagati. Sei un manettaro” gli risponde Lavia. “E tu sei un asino“conclude Travaglio,