“I grillini? Mi fanno impressione“. Ha risposto così, con una battuta, Romano Prodi a chi gli chiedeva quale “impressione” avesse del Movimento 5 stelle. “Ho letto l’ultimo documento di politica estera che se uno lo applicasse chiuderemmo pure questa libreria – ha detto Prodi, nel corso di una presentazione del libro di Aldo Cazzullo a Bologna  – I grillini sono in una nuova struttura della storia della democrazia in cui tu per avere voti devi rottamare tutto, essere contro e non avere nessuna ideologia alle spalle“. Il professore ha fatto poi il paragone con Marine Le Pen. “L’unico obbiettivo della Le Pen è rompere tutto e ha un sacco di voti. E i 5 stelle appartengono solidamente a questa evoluzione della democrazia. È un problema grosso non solo italiano” ha concluso. A Prodi ha risposto Massimo Bugani, consigliere comunale di Bologna e nello staff dell’associazione Rousseau. “Professore, si faccia un esamino di coscienza e non dica scemenze. Le destre più forti in tutta Europa sono solo il prodotto del vostro fallimento e delle vostre politiche cieche e arroganti”.

Il video è tratto dalla diretta di Radio Radicale.