LG ha presentato qualche ora fa a Barcellona il suo nuovo top di gamma: LG G6; il nuovo smartphone della casa coreana punta ad offrire un display più grande senza però eccedere nelle dimensioni e parrebbe esserci riuscito se confrontato con il suo predecessore, infatti il G6 monta un display da 5,7″ (denominato FullVision) ottenendo dimensioni (spessore a parte) inferiori al G5, dove era presente un display da 5,3″.

L’LG G6 si presenta con un design minimale che vede sulla parte anteriore pochi fronzoli a distrarre dall’ampio schermo, una cornice laterale metallica (con spigoli curvi) e sulla parte posteriore, in vetro, la doppia fotocamera ed il sensore per le impronta digitali e sarà disponibile in 3 colori: Ice Platinum, Astro Black, Mystic White. La compattezza nonostante l’ampio display è in parte dovuta all’uso di un rapporto uno schermo con rapporto 18:9, abbracciando la proposta di standard Univisium del premio oscar Vittorio Storaro, che avendo in proporzione un’altezza maggiore dei 16:9 permette di avere circa l’11% di superficie visiva in più a parità di larghezza. Il display supporta gli standard HDR 10 e Dolby Vision (prima volta su uno smartphone) che dovrebbero permettere una migliore qualità dei colori e delle immagini mostrate avendo a disposizione contenuti adeguati (pare che Netflix ed Amazon renderanno a breve disponibili allo streaming i contenuti che supportano questi standard anche per smartphone).

Il particolare rapporto del display, come avevamo anticipato, ha aperto la strada per nuove possibilità di multitasking, infatti la nuova UX dell’ LG G6 permettera agli utenti di affiancare 2 finestre delle medesime dimensioni, avendo accesso ad entrambe, facilita l’utilizzo del telefono con una mano, ma potrebbe anche causare qualche problemino, infatti non tutte le applicazioni presenti sul Play Store sono già in grado di essere renderizzate correttamente a 18:9.

Il comparto fotografico è affidato ad una coppia di fotocamere posteriori da 13Mpixel (una normale stabilizzata con apertura f/1.8 ed una grandangolare a 125° non stabilizzata con apertura f/2.4), che grazie ad alcune soluzioni customizzate dello Snapdragon821 permettono di passare, zoomando, automaticamente da una fotocamera all’altra senza alcun ritardo evidente. Nella parte anteriore invece è presente una fotocamera da 5Mpixel con lente grandandolare a 100° che dovrebbe tornare utile per eventuali selfie di gruppo. Dal punto di vista software LG ha deciso di sfruttare a pieno il rapporto dello schermo nelle varie modalità disponibili: nel normale scatto ad esempio, la superficie in più viene utilizzata per mostrare una piccola gallery degli ultimi scatti, nella modalità 1:1 (per scatti quadrati, ideale per instagram) da accesso alle funzionalità di Grid Shot ( composizione a griglia di 4scatti), Guide Shot (permette di confrontare lo scatto con uno precedente per realizzarne uno simile), e Match Shot che permette di creare montaggi di due scatti quadrati. Completano la parte fotografica la modalità cibo, le panoramiche a 360° e la registrazione di video in qualità UHD (4k)

Il dispositivo sembra abbastanza interessante, sia per la nuova UX (un po meno invasiva delle precedenti custom di LG) sia per le dimensioni rapportate allo schermo (larghezza ed altezza sono una via di mezzo tra l’iPhone7 e l‘iPhone7 plus, nonostante il display sia più grande rispetto a quest’ultimo); le precauzioni prese per prevenire guasti anche accidentali potrebbero essere un buon plus: la cornice arrotondata, così come lo schermo arrotondato, dovrebbero evitare che lo schermo vada in frantumi in seguito a cadute, ed il posteriore in Gorilla Glass5 dovrebbe essere abbastanza resistente, in più LG G6 grazie alla certificazione IP68 dovrebbe essere resistente a polvere ed ad immersioni (nel video dimostrativo viene addirittura sciacquato nel lavello), infine LG ha dichiarato di aver applicato particolare attenzione alla batteria, con controlli superiori a quanto richiesto dai più alti standard internazionali (piccola frecciatina a Samsung?). Basterà però tutto ciò per vincere i cuori degli acquirenti e battere la concorrenza del Galaxy S8?

Non sono ancora note prezzo e data d’uscita ufficiali, aggiorneremo l’articolo qualora le informazioni fossero disponibili a breve.

Scheda Tecnica
Display: IPS FullVision 5.7″ (2880×1440 pixel) formato 18:9, 16M colori – Supporto di HDR10 e Dolby Vision™
SoC: Qualcomm Snapdragon 821 (@ 2.35GHz )
Ram: 4GB LPDDR4
Memoria Interna: 32/64GB (espandibile via MicroSD)
Fotocamera Posteriore: Doppia fotocamera 13 Mpixel – lente 29.71mm (71°) apertura f/1.8, Stabilizzatore ottico dell’immagine fino a 2° Dual Flash LED + lente grandangolare 15.04mm (125°) con apertura f/2.4
Fotocamera Anteriore: 5 Mpixel con lente grandangolare 100° e apertura f/2.2, sensore da 1/5” con pixel da 1.12μm
Batteria: 3300mAh
Sistema Operativo: Android 7.0
Dimensioni: 148.9 x 71.9 x 7.9 mm
Peso: 162g
Altro: Certificazione IP68 – Resistente all’acqua (max 30 minuti fino a 1,5 metri di profondità) e resistente alla polvere