Le nuove palme di Piazza Duomo a Milano tornano a far parlare di sé. Stavolta però nessuna polemica sul loro valore estetico, perché le piante sponsorizzate da Starbucks sono state vittime di un atto di vandalismo solo due giorni dopo la loro improvvisa comparsa davanti alla Madonnina. Qualcuno nella notte ha infatti dato fuoco a tre palme, danneggiandone in particolar modo una ma fortunatamente senza gravi conseguenze.

Secondo una prima ricostruzione, l’episodio si sarebbe verificato dopo la mezzanotte, ovvero oltre l’orario dei controlli fissi di Polizia e Carabinieri in Piazza Duomo. La polizia locale ha visionato le immagini di due telecamere di sicurezza, individuando i vandali a cui ora si cerca di dare un nome.

Per l’assessore comunale Pierfrancesco Maran, si tratta di “un gesto vile”. E non ha dubbi: “Gli imbecilli però perdono sempre, e l’effetto sarà che i milanesi si affezioneranno ancora di più alle piante”. Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha commentato l’accaduto su Facebook: “La Milano del buon senso boccia senza appello le palme in piazza Duomo. Ciò ovviamente non giustifica il vandalismo dei soliti cretini.”