Nel cuore della Toscana verrà posizionata una statua di marmo in onore al nuovo presidente degli Usa Donald Trump. L’iniziativa è stata promossa da Mario Puglia, sindaco di centrodestra di Vagli di Sotto, in provincia di Lucca, comune di mille abitanti famoso per il paesino “sommerso” di Fabbriche di Careggine e per il ponte “sospeso” dedicato ai marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone: “Di Trump – dichiara Puglia al fattoquotidiano.it – apprezzo la coerenza. La statua è in fase di realizzazione e grazie a imprenditori privati ha già trovato il finanziamento per oltre 100mila euro. Il governo statunitense, tramite contatti diplomatici, mi ha espresso gratitudine”. L’opera verrà collocata all’interno del “Parco dell’Onore e del disonore” dove già si trovano le statue di Gregorio De Falco e di Francesco Schettino con orecchie da coniglio, della guardia militare uccisa in Iraq Fabrizio Quattrocchi e del cane-poliziotto Diesel morto nel blitz a Saint Denis: “L’opera sarà inizialmente posizionata al centro del parco: sarà la storia a dire se Trump merita l’onore o il disonore“.

“Una provocazione? Arriveranno altri turisti” Puglia – rieletto sindaco nel 2014 per la terza volta – non vuol entrare nel merito delle posizioni politiche di Trump: “Non m’interessa parlare delle sue idee, saranno gli eventi a dire se sono giuste o sbagliate: sta però mantenendo ciò che aveva promesso in campagna elettorale, e questo è importante. È stato eletto democraticamente, ha pieno diritto a governare“. La statua a Trump dev’esser considerata un’altra provocazione per accendere i riflettori sul paese? “Ci saranno polemiche, ne sono consapevole, ma arriveranno anche molti altri turisti: nel 2016 ne abbiamo avuti 235mila. Un grande risultato per un Comune con meno di mille abitanti”, risponde Puglia che aveva annunciato l’iniziativa lo scorso 2 febbraio su facebook: “L’amministrazione comunale cerca finanziatori che sosterranno completamente la spesa di 80mila euro”. I finanziatori sembrano già aver risposto: “Nelle ultime ore – chiarisce il primo cittadino – ho avuto contatti con industriali americani ma anche aziende della zona apuana. Il marmo per realizzare la statua sarà offerto dalle ditte di Vagli. Nel Parco dell’onore e del disonore c’è marmo per un valore di 500mila euro“.

Tra Bowie e il “volo dell’angelo”- Puglia ha fatto realizzare anche una statua in onore di David Bowie. A fine anni Novanta l’artista partecipò al film di Leonardo Pieraccioni “Il mio west” e alcune scene vennero girate proprio a Vagli di Sotto, nell’oasi di Campocatino: “La statua è costata 65mila euro ed è stata finanziata interamente da privati: verrà posizionata nei prossimi giorni a Campocatino”. Ad aprile verrà invece inaugurato il “volo dell’angelo”, attrazione che grazie a un’imbracatura potrà regalare la sensazione di gettarsi con il paracadute: “La discesa da 1000 a 430 metri di altezza permetterà di raggiungere i 150 chilometri orari”. Sempre all’insegna dell’adrenalina alcune modifiche al ponte sospeso sul lago: “Le tavole al centro verranno sostituite con specchi di cristallo, per aumentare la sensazione di essere sospesi per aria”.