Il video realizzato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) mostra l’animazione spazio temporale degli eventi sismici della sequenza sismica in Italia Centrale dal 24 agosto 2016 al 21 gennaio 2017 che hanno superato complessivamente il numero di 48.200. Una sequenza che continua ad essere molto attiva nella parte meridionale tra le province dell’Aquila (Montereale, Pizzoli, Capitignano, Campotosto, Cagnano Amiterno) e Rieti (Amatrice)