Un soccorritore alpino che supera a tutta velocità la morte: l’obiettivo è arrivare per primo sul luogo del disastro per estrarre il maggior numero di persone. E’ questa la contro vignetta realizzata dal disegnatore Ghisberto, pubblicata sulla sua pagina Facebook, per rispondere a quella pubblicata dal settimana satirico francese, Charlie Hebdo, riferita al disastro dell’Hotel Rigopiano che ha scatenato molte polemiche. A tutta velocità, il soccorritore alpino mostra il dito medio alzato e impugna la bandiera con orgoglio mentre la morte si domanda cosa stia accadendo.

Ma oltre ai disegni, è partita la querela nei confronti della rivista satirica francese. Ilario Lacchetta, sindaco di Farindola, ha reso noto di aver dato mandato affinché venga predisposta una querela nei confronti della rivista e degli autori della rappresentazione. E fa sapere che quanto deciso è in linea con la decisione dei mesi scorsi presa a seguito della tragedia di Amatrice.