Gragnola di stoccate polemiche, durante il programma Ecg Regione (Radio Cusano Campus), ad opera del senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri. Il primo a essere stigmatizzato è il leader del M5S: “Il controdiscorso di Beppe Grillo? Ognuno in rete mette quello che vuole, anche io ho pubblicato un messaggio, senza ambire alle mete di delirio di altri. Tutto dipende dal grado di mitomania. Cosa penso del messaggio di Grillo? Ma pensate che io inizi l’anno sentendo questo comico? Non mi occupo di questo personaggio, che, ricordo, è condannato per omicidio“. Intemerata anche contro il direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto: “Si prende meriti che non ha, minimizza i numerosi flop della sua gestione e della sua incompetenza. Il suo servilismo ha contribuito all’overdose mediatica di Renzi che poi ha contribuito alla sua sconfitta. Dall’Orto ha fatto Nemo, un fallimento. Politics, un fallimento, che ha chiuso e che ora viene affidato a Bianca Berlinguer, una vecchia gloria della Rai che Campo Dall’Orto aveva cacciato dalla direzione del TG3 perché non renziana. Ora Campo Dall’Orto è costretto a contraddirsi e a recuperarla”. Attacco anche a Walter Veltroni: “Mi rivolgo pubblicamente a lui: se non ti vergogni, perché non dici quanto ti paga la Rai? La Rai ci deve dire quanto viene pagato Veltroni. Dovrebbe essere lui a risarcire la Rai. La trasmissione “Stato Civile” su Rai Tre? Quella è un’ossessione maniacale. Il problema” – continua –  “è che, siccome hanno fatto una campagna ideologica forsennata per introdurre questa legge sulle unioni civili e queste ultime celebrate nei Comuni sono pochissime, ora cercano con una predicazione televisiva e ossessiva, anche in prima serata e in fascia protetta, per promuovere la questione gay. Più la propongono, più la gente avrà un sentimento di ripulsa. Daria Bignardi? Se la sta cavando malissimo, non vale nemmeno la pena di parlarne. E’ una incapace”. Nel finale, quando i conduttori gli chiedono lumi sulle critiche da lui avanzate su twitter sullo spot dell’Eni, Gasparri sbotta: “Avete domande serie da fare? Buongiorno grazie arrivederci buon anno a tutti. Parlate solo di fesserie, di argomenti irrilevanti, ci sono morti che si accatastano e voi parlate di cazzate”