Lui la strattona, lei cerca di difendersi e le arriva uno schiaffo in volto. Sono le immagini riprese in casa di una anziana, gravemente malata, ipovedente che vive sola a Ragusa e vittima di un’aggressione da parte di un 61enne che è stato arrestato e posto ai domiciliari per circonvenzione di incapace e furto aggravato. Le indagini sono scattate dopo l’intervento dei servizi sociali del Comune: la donna non aveva i soldi per fare la spesa e viveva da indigente nonostante percepisse una pensione da mille euro al mese. Dalle indagini sarebbe emerso che l’uomo era riuscito ad instaurare con lei un rapporto di fiducia, ai limiti della “dipendenza psicologica“, riuscendo perfino a farsi ospitare nella stessa casa. Inoltre, facendo leva sulla compassione, l’aveva indotta a consegnargli del denaro, anche simulando la necessità di interventi d’urgenza per gravi motivi di salute. A volte la picchiava per ottenere altri soldi