Sono le passeggiate nel bosco la ‘medicina’ con la quale Hillary Clinton sta cercando di dimenticare la sua sconfitta alle elezioni presidenziali. In compagnia del marito Bill e dei suoi cani, l’ex candidata democratica alla Casa Bianca sta trascorrendo le ore dopo il voto a Chappaqua, località a nord di New York, sperando che i colori dell’autunno la aiutano a digerire la vittoria di Donald Trump. A scovare l’ex segretario di Stato è stata Margot Gerster, una giovane newyorkese che, affranta per il risultato delle elezioni, aveva deciso di fare una camminata insieme alla figlia e alla sua cagnolina. Così le due donne si sono incontrate, come testimonia un selfie postato dalla stessa Margot su Facebook: è la prima apparizione di Hillary dopo il discorso con cui ha riconosciuto la vittoria del miliardario newyorkese. “Avevo il cuore spezzato dopo l’elezione di ieri e ho deciso di portare le mie bimbe in uno dei miei posti preferiti, a Chappaqua – scrive Margot – ho sentito un fruscio e poi lei era lì, Hillary Clinton. Ho avuto modo di abbracciarla e dirle che uno dei miei momenti più orgogliosi come madre è stato portare Phoebe con me a votare per lei. Non sono una che crede troppo ai segni, ma credo che questo lo prenderò per buono senza indugi”.