Alcuni momenti della manifestazione di protesta organizzata dagli studenti a Napoli contro la cosiddetta ‘buona scuola’ del governo Renzi, ma anche contro la riforma costituzionale con striscioni e cartelli per invitare a votare ‘no’ al referendum del 4 dicembre.

Nel corso della manifestazione gli studenti hanno incontrato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Il Comune di Napoli, sottolinea una nota, ha aderito con un atto formale alla “dichiarazione dei diritti di cittadinanza dei soggetti in formazione”. Al termine dell’incontro è stato consegnato al sindaco il documento con le proposte dell’assemblea studentesca “per garantire maggiori diritti e un reale accesso ai saperi ai soggetti in formazione”