Il mondo della boxe è in lutto. Il pugile scozzese Mike Towell (25 anni) è morto dopo due giorni di coma in seguito al ko ricevuto giovedì sera nell’incontro per i pesi welter disputato con il gallese Dale Evans al St Andrews Sporting Club di Glasgow. Towell era stato colpito duro già nei primi round e al quinto l’arbitro ha interrotto il match dopo l’ennesimo atterramento. Subito ricoverato al Queen Elizabeth University Hospital, è deceduto per le ferite riportate. I media inglesi riportano che Towell in un post su Facebook si era lamentato nei giorni scorsi di continue emicranie. “Michael ha avuto una grave emorragia e un edema cerebrale – ha dichiarato il suo manager -. Dopo essere stato staccato dalle macchine ha resistito dodici ore”. In questa clip, Towell in un incontro precedente