Si è svolta questa mattina al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la cerimonia per il centenario della nascita di Aldo Moro. Nel suo discorso, il Capo dello Stato ha ricordato il “senso alto della dignità della politica” dell’ex leader democristiano, il quale “sapeva che dovere e possibilità della democrazia è interpretare la società”. Anche per questo, ha proseguito Mattarella, Moro rifiutava “ogni manicheismo, a vantaggio del dialogo, della comprensione delle ragioni altrui”.

Prima della cerimonia, il Presidente della Repubblica ha incontrato i familiari di Aldo Moro. Erano presenti il Presidente Emerito Giorgio Napolitano, il presidente del Senato Pietro Grasso e la presidente della Camera Laura Boldrini, oltre a vari rappresentanti del governo, del Parlamento e delle istituzioni.

Nella circostanza è stato presentato il francobollo commemorativo di Aldo Moro emesso dal ministero dello Sviluppo economico e stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.