Prime immagini dettagliate di una cometa che va in frantumi mentre passa vicino al Sole: si vedono 25 grandi frammenti della cometa 332P/Ikeya-Murakami che si stanno allontanando fra loro a passo molto lento, simile a quello di una persona. Riprese dal telescopio Hubble, gestito da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa), le immagini sono state pubblicate sull’Astrophysical Journal Letters.

“Sappiamo che le comete a volte si disintegrano, ma non sappiamo molto su come e perché accada”, ha rilevato David Jewitt, dell’università della California a Los Angeles, che ha analizzato le immagini. “Il problema – ha aggiunto – è che questo avviene rapidamente e senza preavviso, e quindi non abbiamo molte possibilità di ottenere informazioni”. Nelle immagini ad alta risoluzione di Hubble, invece “non solo vediamo i pezzi della cometa ma possiamo anche vedere come cambiano da un giorno all’altro”.

Scoperta nel novembre del 2010, dagli astrofili giapponesi Kaoru Ikeya e Shigeki Murakami, ai quali deve il nome, la cometa è stata sorvegliata da Hubble per tre giorni, all’inizio del 2016, mentre era a 107 milioni di chilometri dalla Terra. Le sequenze mostrano che i detriti, fatti di una miscela di ghiaccio e polvere, sono sparsi in un’area di circa 4.800 chilometri quadrati. I frammenti hanno dimensioni che variano da circa 20 metri di larghezza fino a 70 metri, e l’unico pezzo più grande, largo circa 500 metri, è il nucleo da cui si sono staccati i detriti. Le immagini mostrano, inoltre, che la luminosità dei frammenti cambia nel tempo, a causa della loro rotazione, e anche le loro forme cambiano, a mano a mano che i pezzi continuano a rompersi.

cometa-murakami
Credits: NASA, ESA, D. Jewitt (UCLA)