L’unità cinofila da ricerca e soccorso composta dall’agente scelto della polizia Matteo Palladinetti e dal cane “Leo“, provenienti dalla squadra cinofila della Questura di Pescara, che il 24 agosto alle 19,30 a Pescara del Tronto ha individuato la presenza sotto le macerie della piccola Giorgia che subito dopo è stata estratta dagli stessi operatori della Polizia di Stato con altri soccorritori. Il cane Leo della Polizia di Stato è un Labrador in servizio da circa tre anni ed è specializzato nelle ricerca e nel soccorso di persone disperse.