Atleti e spettatori sono arrivati al Maria Lenk Aquatic Centre di Rio, dove c’era una sorpresa ad attenderli: l’acqua della piscina della pallanuoto (a sinistra nella foto) era del colore “normale”, azzurra; ma basta ruotare di poco lo sguardo per vedere la piscina dei tuffatori, con l’acqua completamente verde. Nessuno si spiega cosa possa aver tinto l’acqua dello strano colore, che solo il giorno prima era azzurra. Tuttavia un portavoce ha rassicurato gli atleti: “Stiamo cercando di capire da cosa dipenda. Abbiamo effettuato delle analisi, ma quello che è sicuro è che non ci sono rischi per gli atleti”.

Il tuffatore inglese Tom Daley, vincitore di un bronzo nella Piattaforma 10m sincro maschile, ha postato una foto dello strano evento, domandando stupito: “Emmm…che è successo?”.

Swimming Pool Tom

 

Tania Cagnotto, arrivata alla piscina Maria Lenk per gli allenamenti, ha riassunto in un tweet il disgusto provato da tutti i tuffatori: “Vabbé – ha scritto sul popolare social network – Abbiamo provato anche l’ebbrezza di tuffarci in un lago oggi”. Il testo è accompagnato dagli hashtag #cheschifo e #filtrirotti, secondo alcuni atleti infatti l’acqua sarebbe stata sporcata da un malfunzionamento dei filtri dell’impianto. Ma dagli organizzatori non arriva alcuna conferma.