Emma Bonino (Partito Radicale) lamenta la mancanza di informazione sul referendum e critica la scelta di legare al ‘SI’ la sopravvivenza del governo: “I quesiti andavano spacchettati per fare chiarezza: io non so ancora cosa voterò”. Lo ha detto a L’aria d’Estate (La7), condotto da David Parenzo: “Stando così le cose io penso che nei processi democratici la cosa più importante è l’informazione dell’opinione pubblica. Bisogna informare i cittadini, capisco la confusione, perché finora non c’è stata informazione”. “Non so molto bene cosa voterei. Sono d’accordo sulla riforma del titolo quinto, sono molto più dubbiosa sulla riforma del Senato, non mi sembra una riforma eccezionale. così come la riforma elettorale, che non c’entra nulla ma politicamente i due temi sono stati legati e politicamente vanno sciolti”.