Non so cosa è successo, impareremo e approfondiremo l’accaduto“. Comincia con queste frasi il suo intervento in Aula il senatore di Idea, Carlo Giovanardi, sulla vicenda dell’omicidio di Emmanuel a Fermo. Frasi che scatenano subito le urla e le proteste da diversi parlamentari. Proteste dai banchi che a fatica vengono placate dalla presidente di turno Linda Lanzillotta che ricorda al senatore di Idea come gli interventi previsti sulla vicenda di Fermo debbano essere diretti a “commemorare” l’omicidio del giovane migrante. Ma Giovanardi non ci sta e prova a riprendere parola: “Contro di me c’è una censura preventiva”, sovrastato dal coro “fuori, fuori, fuori” che ad un certo punto si leva dai banchi dell’assemblea. Alla fine la Lanzillotta minaccia: “Lo devo far mandare via?”