Un tragico scontro frontale è costato la vita a sei persone questa mattina sulla via Appia, tra Castellaneta e Laterza, in provincia di Taranto. Nell’impatto sono morti un operaio di 33 anni dell’Ilva, Ippolito Galli, di Laterza, che tornava a casa dopo aver finito il turno di lavoro e cinque giovani di Altamura (Bari) che stavano andando al mare.

L’incidente è avvenuto tra la Opel Corsa, con a bordo i cinque ragazzi e la Passat Wolkswagen, guidata dall’operaio: sarebbe stata la prima vettura, secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, a sbandare per cause non ancora accertate e a sbattere contro il guard rail prima di invadere la corsia opposta e scontrarsi frontalmente con l’altra vettura.

E’ una tragedia immane, sono sconvolto“. Così all’Ansa Giacinto Forte, sindaco di Altamura (Bari), la città dove risiedevano con le loro famiglie i cinque giovani morti nell’incidente stradale. “Stiamo predisponendo il lutto cittadino e abbiamo annullato tutte le attività previste oggi dall’Amministrazione comunale”, afferma il sindaco che sta raggiungendo l’obitorio di Castellaneta (Taranto) dove si trovano i corpi di tre vittime e che poi proseguirà per Ginosa (Taranto), dove sono state trasportate le altre tre salme.  “La dinamica dell’incidente – aggiunge Forte – non è ancora chiara, è tutto da verificare: è un giorno davvero molto molto doloroso per la nostra comunità”.